Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


Guerra e verità

E' colpa di Putin

No, non lo è, pivellini. La 'Coalizione' in un bombardamento ha sepolto 150 persone - tra cui decine di bambini - sotto tre case in un sobborgo di Mosul ovest [P. Escobar]

Redazione
sabato 25 marzo 2017 22:56

di Pepe Escobar.
facebook.com
No, non lo è, pivellini. La "Coalizione" in un bombardamento ha sepolto fino a 150 persone - tra cui decine di bambini - sotto tre case in un sobborgo di Mosul ovest.
In lingua Pentagonese, la "coalizione" - che caratterizza gli Stati Uniti al comando e gli scagnozzi GCC assortiti che fanno da comparse - ha aperto una "valutazione di  credibilità civile" formale su questa "accusa".
Non è una denuncia; sono "danni collaterali". E non importa, perché nessun Uomo Bianco è stato "danneggiato".
E poi i pivelli si chiedono perché Daesh goda del sostegno tribale nel "Syraq".


Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di FABIONE, con revisioni a cura della redazione di Megachip


Letto 5364 volte