Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


Giulietto Chiesa - Alternativa

San Pietroburgo, esplosione in metro. 'Due offensive contro Putin'

Giulietto Chiesa: HANNO FRETTA. LA RIVOLUZIONE COLORATA IN RUSSIA GIA' DIVENTATA ROSSA. DI SANGUE

Redazione
luned 3 aprile 2017 18:09

Colloquio con Giulietto Chiesa a cura di Americo Mascarucci.

"Questo attentato si colloca a mio giudizio all'interno di quella rivoluzione colorata che sta esplodendo in Russia. Vedo un chiaro rapporto di causa effetto". Ne convinto il giornalista Giulietto Chiesa esperto della Rusiia e delle sue dinamiche interne ed internazionali che intervistato da Intelligonews commenta a caldo la notizia delle due esplosioni verificatesi a San Pietroburgo e costante finora 10 vittime. 

Siamo in presenza di un atto terroristico?

"Ritengo di s, resta soltanto da capire di quale terrorismo si tratta, perch di terrorismo ce ne pi d'uno. A Mosca si aperta una rivoluzione colorata. Abbiamo visto cittadini pacifici scendere in piazza contro la corruzione, qualche arresto ed ecco la stampa internazionale gridare alla dittatura. Che  ci sia un rapporto di causa ed effetto fra le due cose lo ritengo logico.

Quindi terrorismo interno?

"Non detto che i protagonisti della prima cosa, ossia la rivoluzione colorata, siano i protagonisti anche della seconda cosa, l'attacco terroristico, ma quelli che hanno fatto l'attentato di oggi non sono n ciechi,  n sordi e sanno perfettamente in che contesto hanno collocato quelle esplosioni. Non detto che la sorgente sia la stessa ma esiste un rapporto di causa ed effetto fra le due cose per me evidente. Chi ha compiuto gli attentati, sicuramente ha fatto i miei stessi collegamenti".

Quindi non soltanto terrorismo islamico? 

"Fino ad ora la Russia era rimasta al di fuori degli attentati, nonostante fosse impegnata contro il terrorismo islamista in Siria. Non quindi escluso che l'attentato possa essere legato anche ad un'intensificazione dell'offensiva. Non si pu escludere quindi la mano del terrorismo islamista. Pu cambiare la matrice terroristica, ma il contesto chiaro. Non a caso Putin oggi era a San Pietroburgo, quindi chiaramente l'attentato contro Putin. Putin sottoposto ad un'offensiva politica da parte di due centrali distinte ma con la seconda, quella terroristica, che agisce dopo che si mossa la prima".





Torna alla Home Page

DONAZIONE


Letto 4197 volte
Connetti
Utente:

Password: