Raccolta firme impossibile, il governo cambi la legge elettorale

Per presentare una lista alle elezioni 2018 occorre raccogliere decine di migliaia di firme, con un procedimento astruso e macchinoso. Si viola l'art.3 della Costituzione sull'effettiva uguaglianza

raccolta firme - elezioni 2018

raccolta firme - elezioni 2018

Redazione 10 dicembre 2017listadelpopolo.it

da Lista del Popolo.


 


Si va al voto con una legge-regime che impedirà ai cittadini di scegliere i loro rappresentanti.


Non solo, ma peggio ancora, una legge che è fatta per impedire ai cittadini di presentare una lista alternativa a quella dei tre schieramenti che hanno già seggi in Parlamento.

Per presentare una lista occorre raccogliere decine di migliaia di firme, con un procedimento astruso e macchinoso, con l’obbligo della certificazione che – di fatto – costringe migliaia di persone a violare la legge per vedere rispettati i propri diritti.

Una legge che fu pensata quando ancora esistevano i partiti e, dunque, forze organizzate. Oggi i cittadini sono soli e indifesi.

Facciamo appello alla decenza. Il governo decida di ridurre a 1/3 le firme necessarie e autorizzi formalmente l’autocertificazione sotto la responsabilità dei presentatori delle liste.

Non è certo l’ottimo, ma sarebbe almeno il meglio nelle attuali condizioni.

L’art. 3 della Costituzione dice che è compito dello Stato rimuovere gli ostacoli alla effettiva uguaglianza dei cittadini.

Se non si consente loro neppure di poter presentare al voto liste alternative a quelle del potere e del sistema allora vuol dire che non c’è più né rappresentanza, né legge.

 


 

_________________

 

 



Immagine incorporata 1   ORGANIZZARSI PER RESISTERE!


 


Riprendiamoci la libertà e i diritti sanciti dalla Costituzione!

 Cittadine e cittadini, sostenitrici e sostenitori intervenite tutti alla prima

Assemblea Nazionale


della


Lista del Popolo per la Costituzione
Roma 16 dicembre, ore 10:00 – 17:00
 Centro Congressi Frentani
Via dei Frentani n. 4 - Roma


Riportiamo la Costituzione in Parlamento, riprendiamoci la Sovranità del nostro Popolo!


Uniamoci per un'Italia sovrana, pacifista, libera,


 democratica e solidale !





Un Popolo ancora sano, che con il Referendum del 4 dicembre 2016 ha saputo dire


NO


 


A chi voleva umiliare la Costituzione violandola gravemente,


può oggi di nuovo unirsi per risanare il Paese e votare un Programma di salvezza nazionale che cancelli subito tutte le leggi che in questi anni hanno violato i diritti degli Italiani cancellando il diritto al lavoro alla casa, alla scuola, alla salute.


 


Eleggiamo


una forza che in Parlamento ed in Europa chieda subito la revisione dei Trattati Europei e porti l'Italia fuori dal Debito Pubblico che soffoca lo sviluppo democratico del nostro Paese! 


Riportiamo la Costituzione in Parlamento, riprendiamoci la sovranità del nostro Paese!


Uniamoci per un'Italia sovrana, neutrale libera democratica e solidale!


Tutti a Roma il 16 dicembre con la Lista del Popolo per la Costituzione.


 


L'evento:


https://www.facebook.com/events/515296655503068/


 

commenti