Soggettività e individuazione - Per un pensiero eutopico tra filosofia e psicoanalisi

Per il 2018 regaliamo ai lettori questo saggio filosofico di Paolo Bartolini. Buona lettura.

Soggettività e individuazione

Soggettività e individuazione

di Paolo Bartolini.

 

Le basi filosofiche per pensare il processo di individuazione

 

In un’epoca “estrema” come la nostra, posta sulla soglia di una transizione storica e antropologica di portata globale, mi pare urgente sondare il legame, sottile e tenace, che tiene insieme pensiero filosofico, psicologie del profondo e critica sociale. L’emergere nelle scienze, nella filosofia e nella teoria politica di un paradigma della complessità sistemico e antiriduzionista, denota l’urgenza di una nuova presa in cura della vita che, unendo conoscenza e premura, sapere e sapienza, possa permettere alle diverse culture umane non solo di dialogare fra loro, ma anche di individuare azioni comuni per resistere alla deriva del presente e promuovere nuove forme di giustizia sociale e ambientale.

La sfida che ci aspetta, a ben vedere, è multidimensionale e ha risvolti ecologici, economici, politici e spirituali.

Nulla, d’altronde, può sottrarsi al movimento impetuoso che, già nel presente, prefigura il futuro.

Uno dei vettori che contraddistinguono il passaggio epocale che ci aspetta, è sicuramente il transito dall’odierno iperconsumo delle risorse naturali e delle fonti energetiche non rinnovabili a una nuova configurazione socioeconomica sostenibile. 
Se invece volgiamo l’attenzione al piano intellettuale, al mondo delle idee e della conoscenza, osserviamo come il meccanicismo e l’atomismo epistemologico promossi dalla scienza moderna, pur mantenendo una posizione indiscussa nell’immaginario di massa, risultino sempre meno credibili e lascino il campo a concetti e pratiche incentrati sull’interdipendenza dei fenomeni studiati.  A tutti i livelli del vivente l’interconnessione tra sistemi dinamici innesca cicli di feedback continui che coinvolgono gli organismi e i contesti naturali-culturali che li accolgono.

Si registra quindi un interesse promettente, soprattutto nei segmenti più curiosi e sensibili della società, per le modalità concrete con le quali umani e non umani co-evolvono insieme, in accoppiamento strutturale, inaugurando nuovi equilibri compatibili con la vita.

[...]


Per scaricare e leggere l'intero saggio in formato PDF,
Clicca QUI.


Paolo Bartolini