Brunetta, Fazio, Santoro e la destrasinistra

'Destra e sinistra in una farsa, come nello scontro tra Brunetta e Fabio Fazio sui compensi di quest''ultimo e nelle rivelazioni di Michelle Bonev su Berlusconi.'

Megachip 19 ottobre 2013
'[b]di Paolo Bartolini[/b].



Per renderci conto di quanto l''opposizione tra destra e sinistra (in altri periodi storici assolutamente importante) sia degenerata in una farsa, basti tener conto di due miserrimi eventi mediatici: lo "scontro" tra Brunetta e Fabio Fazio sui compensi di quest''ultimo e la vicenda recentissima di Santoro con le "rivelazioni", ottenute a Servizio Pubico dall''attrice Michelle Bonev, sulla vita intima di Berlusconi e delle sue signorine. Per non parlare di Crozza e Benigni che non firmano per la RAI dopo l''intervento del rancoroso nanetto dei Ricchi e Poveri.


Allora, se dinnanzi agli attacchi di Brunetta e del PDL si sa rispondere solo rivendicando che Fazio fa guadagnare tanto alla RAI quindi merita altrettanto denaro (cifre spropositate in verità), o che Santoro ha fatto uno share importante parlando dei gusti sessuali della Pascale quindi ci sono molti italiani interessati a questo soft-porno di quarta lega (come ha fatto il Fatto), ditemi voi che differenza si può instaurare tra presunta sinistra e solita destra. Di cosa stiamo parlando?!


Quando sentiremo qualcuno che anteporrà l''Uomo ai guadagni e al successo inteso come prestazione e consenso, forse lì avremo trovato l''alternativa. Non si tratta affatto di essere moralisti, ma di essere morali, che è tutta un''altra cosa.



[b][GotoHome_Torna alla Home Page][/b]


'