70%

Nel 2017 l'Italia ha ricevuto il 70% dei migranti via mare verso l'Europa. [Pierluigi Fagan]

Pierluigi Fagan | 70%

Pierluigi Fagan | 70%

Redazione 12 giugno 2018megachip.info

di Pierluigi Fagan 


 


ITALIA: 12% POPOLAZIONE UE, NEL 2017 HA RICEVUTO IL 70% DEI MIGRANTI - VIA MARE - VERSO L’EUROPA (Dati Organizzazione Internazionale per le migrazioni di Ginevra, 165 paesi aderenti, Italia co-fondatrice).


Dopo questo dato viene tutto il resto. Viene Salvini che non ci piace, viene la tabella che molti postano che mostra che l’Italia è ultima in Europa per accoglienza (ma si riferisce ai rifugiati, non ai migranti e forse quel dato basso è spiegato da questo molto alto sebbene non altrettanto diffuso), viene il sì però non rimangono tutti qui (si però arrivano tutti qui), viene il giusto cruccio etico e morale per l’altrui disgrazia, la destra e la sinistra, la manipolazione politica, viene la Chiesa cattolica, vengono le ipotesi sulle ONG o su Soros, vengono i maestri di pietà e quelli di giustizia, viene Saviano, viene il Vangelo, e tutto il resto che postate comunicando la vostra identità ed opinione spesso vibrante ed appassionata se non indignata magari per opposte ragioni. Buoni e cattivi.


In Africa e non con intenti umanitari, sono presenti con interessi economici forti e con pratiche spesso oltre la legalità: Belgio, Gran Bretagna, Francia e molti altri. Noi forniamo soprattutto preti per le missioni cattoliche che scavano pozzi ed aprono scuole. Ma abbiamo anche imprese dedite al "land grabbing" sebbene in questo caso l'unione degli europei funzioni alla grande visto che ci sono anche UK-FRA-FIN-SPA-POR-OLA e pure il Lussemburgo. Buoni e cattivi.


L’Africa è in credito col resto del mondo per 43,1 miliardi di US$, nello sbilancio tra aiuti e rapine di multinazionali che poi portano i profitti nei paradisi fiscali (Rapporto Honest Account 2017 – Global Justice Now). Nel 2015, le Nazioni Unite avevano avviato una procedura di ristrutturazione del debito africano votato con 135 sì e 5 no. Cinque no? E chi mai saranno questi cinque disgraziati che volevano mantenere il laccio al collo del disgraziato continente? Stati Uniti d’America (Obama), Gran Bretagna (Cameron), Germania (Merkel), Israele (Nethayahu) Giappone (Shinzo Abe) e l’inaspettato Canada. Già, buoni e cattivi.


L’oggetto di tanta indignazione è la nave Aquarius, e l'acquario è la giusta metafora.


Sembra trasparente ma distorce quello che c’è dietro.


 


Riferimenti:
Immigrazione – Europa: gli sbarchi nel 2017 e i fatti più importanti
Recent trends – Countries of first arrival to Europe
Honest Accounts 2017 – How the world profits from Africa’s wealth
Neocolonialismo in Africa?
Africa, chi crea la povertà