Tromedlov Drol

La cosa funziona così: Renzi ti nomina, e tu fallisci. Possiamo dire che se finora ce la siamo cavata è perché l'Italia è l'ultimo dei pensieri di questa classe dirigente [Alberto Bagnai]

Matteo Renzi. Politique politicienne

Matteo Renzi. Politique politicienne

di Alberto Bagnai.


 


Siete volenterosi, siete spiritosi, siete affettuosi, ma, purtroppo, siete anche afflitti da una radicale e temo insanabile carenza di #lebbasi.

Guardate questo breve ed affettuoso scambio su Twitter:




E certo che se mi capite sistematicamente al contrario, e soprattutto leggete sistematicamente al contrario la realtà, di strada non ne faremo molta come movimento culturale e magari (secondo voi) anche politico.

Dopo il sostegno a Hillary Clinton, dopo Monte dei Paschi che era un ottimo investimento, dopo il giubilo per la sonda Schiaparelli, dopo l'incauta sicumera con la quale ha annunciato la vittoria della nazionale, e ora dopo la riuscita del progetto EMA, non c'è ambito geografico (dalla piccola provincia italiana agli USA al sistema solare) né campo dello scibile umano (dal ciclismo alla medicina all'astrofisica spaziale) sul quale il nostro non abbia dispiegato la lugubre e soffocante cappa di una inappellabile iettatura.

Ma, appunto, la cosa funziona così: Renzi ti nomina, e tu fallisci.

In un certo senso, quindi, possiamo dire che se finora ce la siamo cavata è perché l'Italia è l'ultimo dei pensieri di questa classe dirigente:



Finora Renzi e il PD (reo con fesso) hanno pensato all'Europa, hanno lavorato per lei, e soprattutto hanno nominato praticamente solo lei, e i risultati si vedono! C'è da tremare al pensiero che in un tentativo di inseguire l'ultradestrafascionazionalpopulistxenofoba il nostro simpatico iettatore si metta in capo di pensare a noi, o addirittura di nominarci!

Perché se c'è una cosa evidente è che Renzi è colui dal quale, se vuoi scamparla, non devi essere nominato. Quindi, non Lord Voldemort, ma Tromedlov Drol.

Ma questo, a Elenina, che è tanto caruccia ma priva di #lebbasi evidentemente era sfuggito. E siccome l'argomento è serio e delicato, ho pensato di esplicitare il concetto affinché evitiate rischi. Nominare Renzi non è pericoloso: è inutile. Le colonie non hanno statisti: hanno solo ascari. Viceversa, esserne nominati è fatale. Cercate quindi di non entrare nel suo campo visivo, o, se proprio dovesse accadere, sperate che parli male di voi, perché se invece dovesse parlarne bene...

(...in qualche modo il post precedente è una conferma di questo principio...)

(...questo era uno scherzo - fino a un certo punto: con una correlazione uguale a uno non si scherza! - ma se volete vi offro anche una lettura seria. Certo, se sei al governo devi infondere fiducia. Ma ci sono mille e uno modi meno scemi e autolesionistici per farlo. O ci prende per sciocchi, o è sciocco lui, or both...)


 


Tratto da: http://goofynomics.blogspot.it/2017/11/tromedlov-drol.html.