Top

Il funerale degli adolescenti israeliani e la terra rubata

È osceno quando da ambo le parti si uccidono i bambini - non solo i palestinesi. Alla fine è tutta una questione di colonie che Israele erige in terra araba [Robert Fisk]

Il funerale degli adolescenti israeliani e la terra rubata

Redazione Modifica articolo

2 Luglio 2014 - 18.07


Preroll

OutStream Desktop
Top right Mobile

Middle placement Mobile
di Robert Fisk  

Dynamic 1

Dynamic 2
Tre adolescenti israeliani
uccisi da palestinesi. Atroce, crudele, imperdonabile.
Vero. Almeno 37
bambini
libanesi uccisi da Israele. Deplorevole, sfortunato, ma la colpa alla fine è di “terroristi”. Falso. La strage dei
bambini di Qana in
Libano
nel 1996 – compresi
tra i 109 civili
uccisi
dall’artiglieria israeliana una volta rifugiatisi presso un campo dell’ONU fu un crimine di
guerra
. Come lo è, mi permetto di
aggiungere
, l”omicidio di tre
adolescenti israeliani.

Ma il teatro osceno della guerra israelo-palestinese segue un copione scandaloso quanto letale. Questa
settimana
, il Primo ministro israeliano ha definito “bestie” i palestinesi
che hanno ucciso tre israeliani. E allora? Non
fu forse
Menachem Begin in
persona a definire i
palestinesi
«animali a due zampe»
nel 1982? E a quel punto Begin scatenò
migliaia di raid
aerei israeliani
contro di loro: proprio
come
Netanyahu, che dice che Hamas pagherà” per
questi ultimi morti.

Dynamic 3
E ora il presidente Shimon Peres dichiara
che Israele
«punirà i malvagi terroristi con mano
ferma
». Ma quante persone dei
media
oggi ricorderanno che si
tratta proprio dello stesso
Shimon Peres che in veste di Primo ministro lanciò nel 1996 una guerra contro il
“terrorismo”
che portò direttamente
alle
uccisioni di massa di Qana?
Nessuna. Perché l”unica
cosa
che sia proibita in Medio
Oriente è avere una memoria istituzionale.

Già negli anni Sessanta del XX secolo, Israele
lanciava
attacchi aerei contro i
“terroristi” in Libano.
Dopo non si sa più quante migliaia di
raid aerei,
più tardi, stavano
ancora
in scena gli attacchi
aerei
volti a
«spazzare via il terrorismo»
in Libano o a
«sradicare la mala pianta del terrorismo» (Begin): l’invasione del Libano del
1982
costò circa 17 mila vite e l”assedio
di
Gaza (2008-9),
con i suoi oltre 1.100 palestinesi morti
e 13
israeliani morti (quattro
uccisi entro il proprio confine).
Il presidente neoeletto Obama allora stette
in silenzio su tutto questo, mentre ora è
stato invece assai loquace
, quando ha condannato
«questo insensato atto di terrore contro giovani innocenti».

Dynamic 4
Nel 1996, Hezbollah dichiarò
che Israele aveva
«aperto le porte
dell”inferno
». Hamas ha avvertito che Israele sta «aprendo le porte dell”inferno». La
stessa sceneggiatura distorta, badate. E il sangue chiama
sangue: almeno Macbeth
suona originale.

E dobbiamo scordarcelo che la Palestina sia destinata a essere uno Statose solo Netanyahu
facesse brillare il suo nuovo entusiasmo per la sovranità curda anche per i suoi vicini
palestinesi
e che la statualità significhi la fine di ogni violenza, non è
vero?
Ma Mahmoud Abbas, corrotto come il
defunto Yasser Arafat, ha fatto un accordo con il corrotto Hamas che
permette
alla corrotta amministrazione
politica
di Israele di insistere sul fatto che non ci può essere pace se
Hamas
fa parte di un governo
palestinese
sebbene, quando Hamas non era
parte del governo palestinese, Netanyahu sostenesse che non aveva alcun negoziatore palestinese con cui parlare, perché Abbas non poteva parlare per Hamas.

Dynamic 5
Alla fine – e
non è cosa di oggi
Р̬ tutta una
questione di
terra. Si tratta delle
colonie che Israele
sta costruendo contro il diritto
internazionale
in terra araba
colonie per gli ebrei e solo per gli ebrei – proprio
nella Cisgiordania
occupata in
cui i tre
ragazzi ebrei sono stati uccisi, mentre viaggiavano per
vedere le loro famiglie presso le assai illegali colonie ebraiche,
che stanno distruggendo la pace. No, questo non giustifica la loro morte.

Il loro assassinio era atroce, crudele e imperdonabile.
Le loro famiglie non meritano questo dolore. Giustizia
dovrebbe essere fatta. Giustizia.
E questo significa assassini sotto processo. E terra
non rubata. Ma intanto… Più sangue.

Traduzione
per Megachip a cura di Pino Cabras.

[GotoHome_Torna alla Home Page]

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile