Top

#iovotoSI - non solo ambiente, è in gioco la pace

Perché mai raccogliere quei pochi idrocarburi a ridosso delle nostre coste? Servono solo se si chiude un canale di approvvigionamento che funziona soltanto con la pace

#iovotoSI - non solo ambiente, è in gioco la pace

Redazione Modifica articolo

2 Aprile 2016 - 05.10


Preroll

OutStream Desktop
Top right Mobile

di Giuseppe Masala.

Middle placement Mobile

È davvero strano che nessuno indaghi e scriva della questione ‪#‎Trivelle‬ da un punto di vista economico e finanziario:‬

Dynamic 1

РIl prezzo del petrolio ̬ estremamente basso (diciamo tra i 30 e 35 dollari al barile);

– L”Iran è rientrato nel circuito del commercio del petrolio grazie alla revoca delle sanzioni imposte anni fa dall”ONU. Con i necessari investimenti possono arrivare a produrre fino a 4 milioni di barili al giorno. E anche sul gas quello di Teheran sarà un gran rientro.

Dynamic 2

– Le nuove tecnologie di fracking consentono di recuperare altro petrolio. La si pensi come la si vuole, ma una nazione come gli USA – la più energivora del mondo – si mostra sempre più indipendente dal punto di vista dell’approvvigionamento di idrocarburi.

– Sappiamo che grazie al fracking anche l”Argentina entrerà presto nel mercato del petrolio e del gas come venditore.

Dynamic 3

– Ci sono enormi giacimenti artici di idrocarburi che i russi stanno iniziando a sfruttare e a prospettare.

РLe condizioni della congiuntura economica sono abbastanza depresse e dunque non cӏ alcuna pressione dal lato della domanda di greggio e gas metano.

Dynamic 4

Insomma, non riesco a comprendere perché in questo panorama sia necessario trivellare nel Mediterraneo per raccogliere quattro gocce di petrolio e una frazioncina della produzione gasiera. E spiace, spiace tanto, che dei grandi luminari dell”Economia Industriale come Romano Prodi e Alberto Clò (che si sono espressi a favore delle prospettazioni) non spieghino questo mistero.

Io un idea ce l”avrei: quelle quattro gocce di petrolio e quel poco metano servono se e solo se si chiude il canale di approvvigionamento russo. Se no non ce n”è bisogno alcuno. Un”altra situazione che possa rendere necessario il ricorso agli idrocarburi mediterranei non la si vede. Possiamo sbagliarci, certo, ma sappiamo quali sono i rapporti tra il blocco UE-USA-NATO e la Russia…

Dynamic 5

Insomma, spero di sbagliarmi, ma nel dubbio, sono contro l”estrazione degli idrocarburi a ridosso delle nostre coste non solo per motivi paesaggistici e ambientali (già più che sufficienti) ma anche per motivi che potrebbero avere a che fare con la pace. Non vi sembri esagerato, ma la storia ci insegna che dove c”è petrolio presto o tardi c”è anche guerra (oltre che le tangenti).

Nota finale: so bene che l”eventuale vittoria del SI al referendum non bloccherebbe le prospettazioni e l”estrazione del petrolio in alto mare, ma credo sia comunque giusto manifestare il proprio dissenso con gli strumenti democratici che ci sono concessi.

‪#‎IoVotoSI‬.‬

[GotoHome_Torna alla Home Page]

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile